Tessuti

Tessuti per divani

Divano con chaise longue

Tra tradizione e innovazione, senza dimenticare l'estetica.

Cotone, lino, lana, alcantara, microfibra... ogni materiale ha i suoi pregi e i suoi difetti, ma nella scelta bisogna sempre tenere presente che i tessuti per i divani si sporcheranno e rovineranno con velocità a volte sorprendente.

I divani sono destinati a essere fra i mobili più utilizzati di tutta la casa. Vero e proprio nido per gli inquilini, che non vedono l'ora di sdraiarsi sopra di loro dopo una lunga giornata di lavoro, indispensabile elemento d'arredo per qualsiasi salotto, postazione privilegiata per godersi un film in santa pace: i divani sono tutto questo e molto di più.

Tessuti provenzali

Tessuti provenzali

Disegni antichi e colori pastello, questi i segreti.

In un arredamento in stile country, pochi tessuti sono più adatti per completare l'arredamento di quelli provenzali, dai colori vivacissimi, caldi, riposanti ed eredi di una lunga tradizione, risalente addirittura all'India.

Già, perché la storia dei caratteristici boutis - così si chiamano i tessuti imbottiti e trapuntati con motivi piqué dalla lunghissima lavorazione - inizia almeno alla fine del diciassettesimo secolo, quando l'industria tessile francese decise di "produrre in proprio" imitando i meravigliosi tessuti che la Compagnia delle Indie importava a Marsiglia.

Tessuti per tende

Tessuti per tende

I tessuti per le tende: filati e colori per ogni esigenza.

La scelta del tessuto per la tenda è molto delicata poiché andrà a condizionare l’aspetto finale della stanza in cui la si va a collocare. Molto spesso il produttore propone un campionario: è il caso delle tende a pannello o di quelle verticali. Se si ha totale libertà d’azione, invece, è bene tener presente alcune osservazioni di base: innanzitutto il bianco. La tenda bianca è un classico, sta sempre bene anche se si decide in un secondo momento di cambiare la mobilia e dona all’ambiente una luce limpida ma leggermente fredda. E’ una tenda che, paradossalmente, alla lunga può stancare.

Tessuti per arredamento

Tessuti per arredamento

I tessuti: per creare, per arredare, per vestire. L'importante è che siano di qualità.

Tende, tappeti, asciugamani, lenzuola, copriletti, cuscini... i tessuti, in casa, fanno davvero la parte del leone, e costituiscono uno dei modi più semplici con i quali arredare la propria casa a una modica spesa.

I tessuti occupano un posto importante nell'arredo di qualsiasi casa. Calore e colore, si potrebbe dire cercando una formula che ne riassuma le virtù: le tinte vivaci o sobrie, classiche o moderne, ben si accompagnano infatti alla sensazione che la casa con tessuti pregiati sia in qualche modo più "vestita", accogliente e completa di un'altra troppo spoglia.

Tessuti ignifughi

Tessuti ignifughi

In fibre naturali o artificiali, con tante diverse caratteristiche e resistenze.

I tessuti ignifughi possono offrire un certo grado di protezione dalle fiamme, soprattutto quando c'è bisogno di massima sicurezza. Con un irrinunciabile consiglio: fatevi guidare da un esperto per la scelta e la manutenzione di questi prodotti.

I tessuti ignifughi sono particolari tessuti che, una volta sottoposti a determinate lavorazioni chimiche e testati con cura, vengono dotati di una superficie protettiva in grado di schermarli dalle fiamme.

Tessuti

Tessuti

Il fascino irresistibile dei tessuti.

La creazione, produzione e lavorazione dei tessuti è un’attività non solo imprenditoriale, ma è una vera e propria arte, che trova al giorno d’oggi un’ampia gamma di sbocchi e di applicazioni pratiche: dall’abbigliamento nelle sue molteplici declinazioni (classico, casual, da lavoro, di scena…) all’arredamento (tappeti e moquettes, biancheria da cucina, da bagno, da letto), l’arte di produrre tessuti si è interfacciata e fusa, nel corso dei secoli, con nuovi settori, come ad esempio il design.

Tappezzerie

Tappezzerie

Tinta unita o a disegni, varietà per tutte le esigenze.

La tappezzeria, o carta da parati, riveste le pareti con gusto ed eleganza, nobilitando un ambiente e raggiungendo il perfetto pendant con l'arredamento della stanza. Gli accorgimenti per scegliere quella giusta.

La tappezzeria è un tipo di rivestimento murale tradizionale e di grande effetto, ormai sinonimo di carta da parati. È la soluzione comune per "vestire" le proprie pareti con gusto avendo la possibilità di scegliere tra una catalogo virtualmente illimitato di colori, tipi di carta o tessuto, motivi, rilievi e quant'altro, per un effetto su misura.