Tappeti moderni

Tappeto moderno modello "Shaggy"

Fra le tendenze più comuni, lo shaggy e la tinta unita.

Posto che il tappeto orientale è la tipologia di tappeto più celebre e apprezzata (e, quasi sempre, molto costosa), i disegni geometrici dei tessuti persiani o turchi non sono sempre l'ideale per qualsiasi arredamento; malgrado si adattino bene anche a case in stile moderno, è frequente che gli inquilini preferiscano una linea nuova, un altro tipo di materiale oltre alla lana (che può in qualche modo risultare "soffocante" in determinati ambienti) e diverse decorazioni oltre ai motivi geometrici e floreali del tappeto classico.

Ecco entrare in scena i tappeti moderni, che rappresentano un sicuro risparmio dal punto di vista economico ma possono comunque riuscire molto bene a "vestire" un ambiente, soprattutto di grandi dimensioni, rendendo vivace e caldo un pavimento un po' anonimo; inoltre possono nascondere eventuali imperfezioni o segni d'usura di un parquet sistemato non proprio di recente, e soprattutto possono essere sostituiti senza eccessivi esborsi cambiando in un batter d'occhio tutto il look della casa.

Una grande flessibilità

Il tappeto moderno ha dalla sua una varietà che ai rigidi dettami del tappeto orientale è del tutto sconosciuta, e che quindi finisce col prevedere almeno un modello per ogni tipo di abitazione: l'unica eccezione è quella con un arredamento troppo classico, dove il tappeto di nuova concezione finirebbe con lo stonare parecchio. Tutte le fogge, tutti i materiali (soprattutto l'economico sintetico), tutti i colori, non c'è davvero limite alla fantasia per chi vuole regalarsi un tappeto moderno, sia che venga scelto per il suo design particolare sia per aggiungere un tocco di vivacità alla propria casa.

Lo "shaggy"

Un tipo di tappeto moderno particolarmente di moda al giorno d'oggi è il cosiddetto shaggy, quello "a pelo lungo". I singoli fili possono essere di diverse misure, da pochi millimetri fino anche a cinque o più centimetri: l'effetto è di immediato calore, un complemento d'arredo dove è bello sdraiarsi, specie nelle serate d'inverno, a leggere o guardare la televisione. Attenzione, però: i tappeti di questo tipo sono molto difficili da pulire, visto che la grande maggioranza degli aspirapolvere non può passarci sopra senza incepparsi, quindi riflettete prima dell'acquisto soprattutto se in casa avete animali domestici.

Forme e colori

Il tappeto moderno molto spesso è a tinta unita, con colorazioni anche insolite: bianco e grigio (soprattutto tra gli shaggy) sono molto diffusi, ma uno dei grandi vantaggi di questo complemento d'arredo è la possibilità di creare un pendant con poltrone, divani, tendaggi di qualsiasi tinta, dall'arancione al blu elettrico, passando per il rosso fuoco e il verde pistacchio: tutto sta alla capacità dell'arredatore o dell'acquirente di sposare i dettagli dell'ambiente circostante con i colori del tappeto. La lavorazione moderna permette anche di creare notevoli contrasti di colore, particolarmente apprezzabili con figure geometriche.