Tapparelle monoblocco

Tapparella monoblocco

Serramento e tapparella insieme per un comodo kit.

Per chi non vuole lavori invasivi nella propria abitazione o ha scelto la soluzione delle tapparelle in un contesto preesistente, il monoblocco rappresenta una soluzione integrata comoda e di immediata installazione.

La protezione e il comfort delle tapparelle non si discutono. I vantaggi sono davvero troppi per elencarli tutti: la sicurezza antiscasso, la resistenza agli agenti atmosferici come il sole e la pioggia, la facilità d'uso... specialmente per le case più moderne ormai rappresentano una soluzione molto conveniente per i propri infissi.

Tutto questo vale senz'altro per gli appartamenti di nuova costruzione, quando si decide, al momento dei lavori, le operazioni necessarie per le guide e i cassonetti che dovranno ospitare l'avvolgibile. Ma se si sceglie di applicarle in un appartamento già abitato e comprensibilmente non si impazzisce di gioia all'idea di dover rompere nuovamente i muri, con lunghe e costose operazioni di adeguamento? La risposta, in questi casi, può essere rappresentata dalle tapparelle monoblocco: un modo rapido e funzionale per dotare di un'adeguata copertura le finestre, che sia facile da montare, su misura per il proprio vano ed allo stesso tempo gradevole dal punto di vista estetico.

Un insieme integrato

Le tapparelle monoblocco sono un "tutto in uno" tra tapparella e finestra, adattabile in varie misure: il kit solitamente comprende il cassonetto, l'avvolgitore, il rullo, lo scorricinghia e il serramento, uniti assieme con le guide a scorrere per l'avvolgibile. I materiali utilizzati sono solitamente il PVC e l'alluminio per la loro flessibilità e versatilità. L'insieme arriva già montato in un unico monoblocco che è già pronto per essere fissato o sul falsotelaio preesistente o addirittura direttamente a muro: l'ideale, insomma, per non dover intervenire in modo invasivo in realtà già esistenti.

Facili da installare

Il grande vantaggio della tapparella monoblocco (che comunque, a scelta, può anche essere incassata a muro, per evitare di sacrificare anche quel poco di spazio richiesto nel vano finestra per ospitare il cassonetto) è quella della velocità di installazione e dell'incomodo minimo all'abitabilità dell'edificio (casa privata, scuola, ufficio) in cui vengono a operare, soprattutto se non è possibile affrontare lavori lunghi e dispendiosi. Anche l'assistenza in loco è minima, e il blocco unico garantisce un'integrazione perfetta delle varie parti fra di loro, senza che le parti debbano operare insieme per costrizione.

Manutenzione e motore

Anche le tapparelle monoblocco, ovviamente, possono essere motorizzate, soprattutto se il materiale in cui sono state realizzate è l'alluminio, più pesante del PVC e difficile da riavvolgere con le finestre grandi; in questo caso il meccanismo di avvolgimento è integrato con tutto il resto all'interno della struttura per garantire la massima compatibilità tra le parti mobili. Vista la grande omogeneità esistente tra i vari modelli di monoblocco, anche la manutenzione di queste tapparelle è piuttosto semplice e fai-da-te; esistono in commercio dei kit accessori a poco prezzo per la sostituzione e riparazione del cassonetto, specie per il corredo motore.