Arredamento

Tende da arredamento

Tende da arredamento

Le tende: un aiuto prezioso per arredare con stile, colore e personalità.

Le tende sono molto utili per schermare dall’eccessiva luce solare e per riparare da sguardi indiscreti, ma sono anche un eccezionale complemento d’arredo. Sembrerà banale, ma il lavoro più importante in realtà è svolto dalla luce solare, in grado di creare sui tessuti particolari giochi e di conseguenza di inondare le stanza di riflessi e colori differenti.

Verande

Veranda

In legno o in pvc, ecco i telai per la copertura di spazi esterni.

Il trucco perfetto per ricavare un locale in più dai propri esterni, dove potersi rilassare tutto l'anno o consumare i pasti in un ambiente luminoso e fresco. Ma attenzione alle normative, spesso molto severe.

La veranda rappresenta il modo più pratico per sfruttare le pertinenze esterne della propria casa e trasformarle in estensioni dello spazio abitativo, senza per questo rinunciare alla luce e all'aria aperta. Si tratta, infatti, di un telaio di copertura per un balcone, terrazzo o giardino, con due o tre lati di solito vetrati, apribili o meno a piacimento: la soluzione perfetta per ricavare con una spesa limitata un locale in più, di solito destinato a sala da pranzo o zona relax.

Tappeti sintetici

Tappeto sintetico

Una soluzione pratica e comoda, a poco prezzo, per i pavimenti.

Agli antipodi dei tappeti antichi e orientali, i tappeti sintetici sono la scelta ideale per le case più moderne e per chi non vuole spendere parecchie centinaia o migliaia di euro per questo genere di complemento.

Tappeti per bambini

Tappeto per bambini

Dal polymat alla lana, tutti i materiali.

I tappeti per bambini rendono una cameretta ancora più colorata e confortevole; inoltre hanno tante altre funzioni che li rendono ideali per i più piccoli inquilini della casa: proteggono dai capitomboli dei giochi più sfrenati, assorbono lo sporco, salvano il pavimento dall'incontro con liquidi che possono rovinarlo... le applicazioni per i tappeti per bambini sono davvero moltissime.

Tappeti per bagno

Tappeti per bagno

Un complemento per rendere più accogliente l'ambiente.

Il tappeto del bagno ha la funzione primaria di riparare il pavimento dagli schizzi d'acqua, nonché quello di offrire una base d'appoggio sicura quando si cammina a piedi nudi. Un complemento d'arredo, quindi, che rende vivace la stanza da bagno ma ha soprattutto una funzione pratica molto evidente.

Quando si sceglie un tappeto per il bagno, bisogna valutare innanzitutto la sicurezza che questo garantisce per l'utente, grazie alla guaina antisdrucciolo in lattice che ognuno di questi prodotti dovrebbe avere nel lato inferiore per dirsi di buona qualità: questa sorta di protezione impedisce al tappeto di scivolare sopra un pavimento molto bagnato, e costituisce quindi un appoggio sicuro anche dopo la doccia o il bagno.

Tappeti moderni

Tappeto moderno modello "Shaggy"

Fra le tendenze più comuni, lo shaggy e la tinta unita.

Posto che il tappeto orientale è la tipologia di tappeto più celebre e apprezzata (e, quasi sempre, molto costosa), i disegni geometrici dei tessuti persiani o turchi non sono sempre l'ideale per qualsiasi arredamento; malgrado si adattino bene anche a case in stile moderno, è frequente che gli inquilini preferiscano una linea nuova, un altro tipo di materiale oltre alla lana (che può in qualche modo risultare "soffocante" in determinati ambienti) e diverse decorazioni oltre ai motivi geometrici e floreali del tappeto classico.

Tappeti antichi

Tappeto antico

I trucchi per non avere brutte sorprese.

Nell'affascinante mondo dei tappeti annodati a mano, non c'è dubbio che quelli antichi siano i più preziosi e i più ambiti. Si tratta però di un campo difficile per il neofita, noto per nascondere trappole ed equivoci ai danni dei più sprovveduti, che finiscono spesso con l'acquistare tappeti sì fatti a mano, ma moderni e antichizzati con varie tecniche, al prezzo di un originale antico.

Prima di procedere a comprare uno di questi splendidi manufatti è necessario documentarsi parecchio, leggendo libri e le riviste del settore, girando per mostre e fiere e magari, se proprio si vuole coltivare questa passione, frequentando uno dei tanti corsi che oggi vengono proposti da varie associazioni.

Tappeti

Tappeti

Orientali e occidentali, sono oggetti di grande valore e prestigio.

I ricchissimi "kilim" orientali oppure i più prosaici tappetini di protezione in sintetico per il bagno o cucina: tutti fanno parte della numerosa famiglia dei tappeti, una lunga storia che al giorno d'oggi si è diversificata.

Il tappeto è uno dei tessuti per la casa più pregiati e più ricchi di storia, protagonista indiscusso di saloni e camere che vogliono distinguersi per quanto riguarda lusso ed eleganza.

Porte scorrevoli

Porta scorrevole

A scomparsa ed esterno muro, come sceglierle.

Una delle soluzioni attualmente più apprezzate dal design contemporaneo è quella della porta scorrevole, che non ingombra e dà carattere a un intero ambiente mantenendo un altissimo standard qualitativo.

Due sono le motivazioni principali che portano all'acquisto di una porta scorrevole, con un esborso sicuramente superiore a quello di una porta normale ma un risultato di grande prestigio ed eleganza: risparmiare spazio e offrire una soluzione estetica al problema di un infisso dove la porta a battente stonerebbe, o comunque apparirebbe un "di più" non troppo piacevole a vedersi.

Porte a soffietto in pvc

Porte a soffietto in pvc

Ignifughe e resistenti, ad un prezzo davvero competitivo.

La soluzione più economica e flessibile tra le varie porte a soffietto, quella in pvc è facile da installare e da lavare, può essere di vari colori e per la sua straordinaria leggerezza si manovra con grande comodità.

Molte volte la funzionalità della porta è quella di separare più che mettere in comunicazione: due ambienti che sono stati ricavati da uno più grande, oppure piccoli vani come gli sgabuzzini e le stanze armadi, a cui o si accede di rado o sono abbastanza nascosti per non "meritarsi" una porta costosa. Altre volte la necessità è solo quella di evitare che il calore non si disperda o che gli odori che nascono nella preparazione dei pranzi non si diffondano.

Porte a soffietto in legno

Porte a soffietto in legno

Massello o multistrato, tutte le scelte.

Esteticamente più belle delle porte a soffietto in materie plastiche, quelle in legno possono arredare con gusto una casa salvaguardando lo spazio; ideali per il country e le case di montagna, le essenze scure si adattano bene anche al design moderno.

Le porte a soffietto risolvono egregiamente il problema dello spazio di apertura, ma non è un segreto che sovente, pur rispettando appieno gli standard qualitativi e di funzionalità, la resa estetica non sia delle migliori: una porta a soffietto che non è stata progettata con tutti i crismi rischia di chiudersi male, essere rumorosa nello scorrimento lungo le guide e risultare in ultima analisi troppo artificiale e fuori contesto nella maggioranza degli ambienti arredati.

Porte a soffietto

Porta a soffietto

Una porta ideale per aperture di grandi dimensioni.

Ancora meglio delle porte a libro, le porte a soffietto permettono di risparmiare spazio e sostituire egregiamente le porte a battente. Il prezzo è limitato, la resa estetica varia da modello a modello.

Le porte a soffietto, anche chiamate "a fisarmonica", sono un modo molto pratico per eliminare il problema dello spazio necessario per gli infissi e la loro copertura.

Porte a libro

Porta a libro

Quando l'ingombro è un problema.

Prestigiose e originali, capaci di far risparmiare spazio dove più serve ma anche di dividere grandi ambienti con una soluzione che permette in ogni caso di tenere libere le pareti: ecco le porte a libro, in tante varietà diverse.

Sarà capitato a tanti, soprattutto in fase di ristrutturazione di una casa secondo il proprio gusto personale: un vano porta da situare in un contesto poco adatto come spazi e dimensioni, ma che per un motivo o per l'altro si vorrebbe proprio destinare a comunicazione e raccordo tra due ambienti.

Porte a battente

Porta a battente

La soluzione più tradizionale per gli interni di casa.

Il modello classico, universalmente noto, che ancora oggi è il protagonista nella stragrande maggioranza delle case degli italiani; ma anche la porta a battente può rinnovarsi seguendo le ultime tendenze del design.

Le porte a battente sono di gran lunga il modello più classico e in voga delle porte per interni e per esterni: il loro funzionamento è semplicissimo, basato su cardini che fungono da cerniera per un grande pannello che si apre quindi verso l'interno o l'esterno della stanza.

Pergolati in legno

Pergolato in legno

Il materiale più naturale per la struttura più "verde" del giardino.

Di gran lunga la scelta più felice quando si vuole ottenere l'effetto il più possibile naturale o classico, il pergolato in legno comporta una scelta attenta della sua struttura e una manutenzione costante.

Quando si parla di pergolati, la pergola in legno è quella che di solito riscuote maggior successo tra gli amanti del classico e dell'effetto "naturale".

Pergolati in ferro

Pergolato in ferro

Eredi di una lunga tradizione all'insegna della raffinatezza.

Solidi ma di grande eleganza, i pergolati in ferro uniscono il richiamo prestigioso del ferro battuto con la malleabilità del materiale, dando vita a creazioni personalissime e adattabili a qualsiasi contesto.

Metallo, sì, ma di gran gusto: il pergolato in ferro è una soluzione di grande eleganza per giardini e terrazzi, unendo la robustezza del materiale a una malleabilità notevole che permette di creare strutture prestigiose e belle da vedersi.

Pergolati in alluminio

Pergolato in alluminio

Fra i vantaggi, possibilità di automazione e impermeabilità perfetta.

Anche per quanto riguarda i pergolati l'alluminio rimane uno dei materiali più sorprendenti, caratterizzato da grande leggerezza ma anche da una solidità forse insospettabile viste le limitate dimensioni delle sue strutture portanti.

Legno o alluminio? Il dilemma di tutte le strutture per esterni si ripropone anche per i pergolati, con qualche differenza fondamentale.

È vero infatti che la struttura classica del pergolato prevede il ricorso a essenze naturali: l'armonia che si instaura tra i rampicanti in copertura e l'intelaiatura è al suo meglio quando è totale e le parti meccaniche sono ridotte al minimo.

Pergolati a pacchetto

Pergolato a pacchetto

La tecnologia al servizio di una copertura classica.

Con un gesto si può passare facilmente da una struttura completamente aperta alla protezione di un tetto in pvc, tessuto o policarbonato, in modo da avere sempre la risposta giusta a ogni temperatura e condizione atmosferica.

La pergola fissa rappresenta un compromesso assai apprezzato tra la protezione offerta da un gazebo e la piacevolezza dell'aria aperta. Con la sua copertura solitamente realizzata con le piante rampicanti di varie specie, permette di godersi gli esterni senza dover temere il calore eccessivo del sole, ma in molti casi può non bastare: se il sole non è presente tutto l'anno, è necessaria una copertura più robusta.

Pergolati

Pergolato

Legno o ferro, con copertura di piante o in tessuto, come sceglierli.

Una soluzione naturale per coprire e proteggere ma per mantenere anche tutti i vantaggi dell'aria aperta: il pergolato è la struttura ideale per coniugare il verde con l'opera dell'uomo in un connubio armonioso.

La pergola, o pergolato, è un tipo di copertura che unisce una limitata funzione di protezione all'aspetto decorativo, costituendo un elemento strutturale in grado di fondere perfettamente il lavoro dell'uomo e quello della natura. Il modello classico dei pergolati prevede una serie di pilastri o colonne di varie dimensioni e materiali che sostengono un tetto più o meno fitto, attorno al quale si attorcigliano le piante e le essenze desiderate per creare una copertura naturale.

Pensiline

Pensilina

Protezione garantita per l'ingresso e non solo.

La pensilina è la copertura più robusta per chi non può o non vuole affidarsi ai tendaggi di vario tipo per coprire ingressi, portoni o camminamenti; nata in legno o in ferro, oggi si sono affermati il vetro e l'acciaio.

Le pensiline rappresentano un modo sempre più diffuso per coprire portoni, ingressi, vetrine e camminamenti con una struttura rigida e versatile, capace di adattarsi allo stile di qualsiasi edificio o di costituire una copertura a sé stante, molto più robusta delle soluzioni in tessuto.

Paraventi e separé

Paravento

Un complemento d'arredo dalla lunga storia.

Una scelta in controtendenza ma oggi sempre più amata dai designer, per dare alla casa un aspetto gradevolmente etnico o retrò permettendo di partizionare gli spazi senza ricorrere a onerosi lavori in muratura.

Organizzare gli spazi di casa può essere molte volte una preoccupazione non da poco: per chi ha a disposizione un grande open-space, ad esempio, o una camera in condivisione con altri ambienti, la necessità di creare uno spazio intimo diventa improrogabile. Come fare, allora?

Ombrelloni

Ombrellone

Prima di tutto, vanno scelte la trasparenza del tessuto e le sue qualità.

L'ombrellone rappresenta una scelta economica e conveniente, che con il suo ingombro limitato rende possibile dotare di una copertura efficace contro il caldo e i raggi solari anche zone esterne di dimensioni ridotte, come i poggioli o i piccoli terrazzi.

Il gazebo è una scelta di sicuro impatto e piacevolezza estetica, si sa: ma allo stesso tempo è un complemento d'arredo molto impegnativo, che richiede prima di tutto un esborso non indifferente di denaro per garantirsi un oggetto di buona qualità, e in secondo luogo un'estensione di spazio che non è a disposizione di tutti: ridicolo sarebbe infatti, nella maggior parte dei casi, un gazebo in un poggiolo un po' più ampio del normale, dove comunque è piacevole riposarsi e consumare i pasti.

Gazebo in legno

Gazebo in legno

Quadrati, tondi o rettangolari, offrono ristoro in un contesto prestigioso.

La soluzione più classica ed elegante: il legno è leggero, resistente ed è il materiale tradizionale per questi elementi esterni d'arredo, che vanno opportunamente trattati per resistere alle intemperie.

Appassionati e specialisti del settore non hanno dubbi: tra tutti i modelli di gazebo, quello in legno garantisce la migliore resa estetica e assicura eleganza, prestigio e quel tocco di classicità che non guasta mai nel terrazzo o nel giardino che vuole distinguersi.

Gazebo in ferro

Gazebo in ferro

Il modello più diffuso dei gazebo in metallo, insieme all'acciaio e all'alluminio.

Meno diffusi dei gazebo in legno ma dotati di grande leggerezza, anche i gazebo in ferro possono diventare un elemento d'arredo di grande impatto nel giardino, con un risultato molto elegante e armonioso.

Se è pur vero che il gazebo in legno è la struttura più classica e diffusa, vuoi per la sua lunga storia di impiego negli ultimi secoli in Europa, vuoi per le caratteristiche del materiale, vuoi infine per la resa estetica più naturale all'interno di un giardino o di un altro tipo di spazio verde, esistono in commercio anche i gazebo in metallo, e soprattutto in ferro.

Gazebo

Gazebo

Una struttura per godersi l'aria aperta senza pensieri.

Con una lunga storia alle spalle, il gazebo è un elemento d'arredo molto gettonato negli spazi aperti come i giardini e i terrazzi: dà un tocco di sicura eleganza ed è uno dei luoghi più rilassanti dove riposare.

Il gazebo è una struttura poligonale (di solito a pianta quadrata o, nei gazebo pubblici, ottagonale, ma non mancano quelle circolari), completamente aperta tranne che per il tetto, che funge da luogo panoramico e di ristoro in uno spazio aperto, che sia un parco, un ampio giardino o un terrazzo.

Tappeti Orientali

Tappeti Orientali

Dal persiano all'indiano, dal cinese al turkmeno.

La storia dei tappeti orientali è antichissima e ricca di fascino: sono infatti almeno mille gli anni di vita di questa tipologia di manufatti celeberrima per la sua lavorazione artigianale, capace di abbellire case di tutti gli stili grazie all'elaborato schema della sua trama.

Tappeti persiani

Tappeto persiano

Di lana e di seta, le loro decorazioni seguono rigide regole

I veri "principi" tra i tappeti orientali sono senza dubbio i tappeti persiani. I più antichi esemplari di questo particolare manufatto a metà strada tra l'opera d'arte e il complemento d'arredo arrivano proprio dalle zone dell'odierno Iran, e nell'antica Persia la lavorazione raggiunse un apice tale da stupire ancora oggi appassionati e studiosi che si dedicano all'affascinante mondo dei tappeti.